Vizla Bracco ungherese a pelo corto

Vizsla – Bracco ungherese a pelo corto

UTILIZZO: con una struttura del pelo resistente al freddo ed all’acqua, il bracco ungherese a pelo duro è il cane da caccia tipico dei terreni difficili, i canneti e i cespugli. Dotato di un fiuto eccellente, ama moltissimo lavorare nell’acqua, è un ottimo cane da riporto e non è secondo a nessuno fra i cani da ferma continentali.

Classificazione FCI

Gruppo 7 : Cani da ferma
Sezione 1.1: Cani da ferma continentali
Con prova di lavoro.

Storia del Vizla

È una razza relativamente recente, più o meno fondata negli anni 30. Nella selezione, in cui ha giocato un ruolo importante il Drahthaar tedesco si è posta particolare attenzione non solo alla fissazione di una nuova morfologia ma soprattutto alla creazione di una animale multiuso perfettamente adatto al lavoro nelle condizioni più difficili. Oggi giorno vanno ricercate soprattutto una grande omogeneità di morfologia e la tessitura del pelo.

Bracco ungherese a pelo corto: cane da caccia

Cane da caccia di taglia media, a pelo duro, di colore fulvo, di costituzione forte, con l’ossatura più forte e la massa corporea più sviluppata che nel bracco ungherese a pelo corto. Malgrado il suo aspetto robusto non è privo di eleganza.

Proporzioni e misure

Il corpo più lungo di quello delle razze iscrivibili in un quadrato. Musello un po’ più corto del cranio.

Vizla Carattere

Estremamente simile a quello del bracco ungherese a pelo corto. È intelligente, fedele ed equilibrato. È facile da condurre, da addestrare e non sopporta di essere trattato con brutalità.

Aspetto e caratteristiche del Bracco ungherese a pelo corto

Testa

Ben proporzionata. Il musello è un pò più corto del cranio. Le forti arcate sopracciliari e l’abbondanza di pelo danno alla testa una forma imponente, un pò angolosa .

Regione craniale

Cranio moderatamente largo, leggermente bombato.

Regione faciale

Tartufo: largo, di colore chiaro
Canna nasale: dritta
Labbra:
 non troppo tese, ma non pendenti, di colore bruno.
Mascelle/denti: mascella inferiore ben sviluppata e molto muscoloso. Dentatura forte con l’articolazione a forbice.
Occhi: di forma un poco ovale. Sguardo vivo e intelligente. Il colore degli occhi si armonizza con quello del manto, con preferenza accordata alle tonalità più scure. Palpebre ben tese, di colore bruno.
Orecchie: attaccatura ad altezza media, lunghezza media. Condotto uditivo ben coperto.

Collo 

Di lunghezza media, molto muscoloso, leggermente incurvato, privo di fanoni.

Corpo

Garrese: molto evidente e muscoloso.
Dorso: corto e dritto.
Petto:
 gabbia toracica possente di costruzione, ben discesa, che raggiunge almeno l’altezza del gomito. Costole moderatamente cinturate.
Linea inferiore: linea inferiore leggermente arrotondata fino alla attaccatura della coda.

Coda 

Attaccatura relativamente bassa, mediamente forte, si assottiglia verso l’estremità. Viene generalmente accorciata di un terzo.

Arti

Arti anteriori

Gli anteriori sono dritti; ossatura forte.

Spalla

Molto muscolosa. La scapola è obliqua. I movimenti devono essere sciolti
Gomito:
 ben aderente al corpo.

ARTI POSTERIORI

Molto muscolosi moderatamente angolati.
Garretto:
 posizionato

Piedi: leggermente ovali. Dita forti, ben arcuate e ben serrate. Unghie di colore marrone, forti. Cuscinetti color grigio ardesia, elastici e duri.

Andature: vigoroso, armoniose, con molte estensione. L’andatura caratteristiche in piano è un galoppo equilibrato e sostenuto, di cadenza media.

Pelle

Pigmentata, tesa, esente da pieghe o rughe

Manto e pelo del Vizla (braco ungherese a pelo corto)

Pelo: pelo corto e rude sotto il musello, che forma una piccola barba sul mento. La parte superiore della testa è coperta da pelo corto e asciutto. Il peso delle orecchie è all’incirca simile a quello del bracco pelo corto. Sul collo e sul tronco, il pelo di copertura, serrato contro il corpo, è duro, ruvido, denso di una lunghezza da 2 a 4 cm. Sotto pelo fitto. Il pelo è più corto nella parte inferiore degli arti, del petto e dell’addome. Sul bordo posteriore degli arti, è ammesso un un pelo un po’ più lungo. La struttura del pelo deve servire da protezione contro intemperie e le ferite. Nei piedi e fra gli spazi interdigitali il pelo è un po’ più corto e soffice. Denso e spesso nella coda.

Vizla Colore:

Fulvo sabbia, nelle varie sfumature. Piccole macchie bianche sul petto e macchiettatura sui piedi non sono difetti.

Taglia

Altezza al garrese
Maschi: da 58 a 62 cm.
Femmine: da 54 a 58 cm
Ammesso uno scarto di più o meno tre centimetri, a condizione che non nuoccia all’armonia generale. L’equilibrio statico e dinamico e l’armonia delle forme prevalgono sulle misure espresse in cm.