Come insegnare al gatto a non graffiare?

Come insegnare al gatto a non graffiare?

Hai finalmente deciso di accogliere un gatto in famiglia, ma ora ti ritrovi con mobili e divani pieni di graffi? In questo caso, sappi che non sei il solo ad affrontare questo spiacevole problema! Chi decide di adottare un piccolo felino, prima o poi si ritroverà con un mobile o un tessuto rovinato dalle sue unghiette. Se anche tu hai notato che il tuo gatto ama farsi le unghie sul tuo arredo, sappi che sei finito nel posto giusto! Ti chiedi come insegnare al gatto a non graffiare? Proseguendo la lettura di questa mini-guida, scoprirai 5 utili metodi per educarlo a rispettare i vostri spazi condivisi!

Come insegnare al gatto a non graffiare i mobili?

Prima di spiegarti come insegnare al gatto a non usare le unghie, dobbiamo fare una breve premessa. Anche se ritrovarsi con i mobili graffiati è un’esperienza piuttosto snervante, devi sapere che “graffiare” fa parte delle attività quotidiane dei nostri piccoli amici felini.

Con questa azione infatti, riescono a mantenere le loro unghie in salute, liberare l’energia accumulata e mantenere in forma i muscoli e le articolazioni del loro corpo.

Questo significa che non devi insegnare al tuo gatto a non graffiare, ma devi educarlo affinché impari a “farsi le unghie” nei luoghi appropriati. Detto questo, scopriamo insieme i 5 metodi più efficaci per insegnare al tuo micio a graffiare nel modo e nel luogo giusto!

1. Come insegnare al gatto a non graffiare: Acquista un buon tiragraffi

Foto tiragraffi

Come insegnare a un gatto a non graffiare?

Il primo passo da compiere per educare il tuo micio consiste nel fornirgli degli oggetti che lo invoglino ad affilare le unghie. I gatti, infatti, non graffiano qualsiasi superficie, ma scelgono quelle più dure e resistenti, come il legno e i rivestimenti dei divani in pelle.

Per evitare che scelga i tuoi mobili per affilare gli artigli, ti consigliamo di acquistare un tiragraffi di qualità, e di posizionarlo in una posizione strategica. Ad esempio, se il tuo micio tende a graffiare dei mobili in particolare, installa il tiragraffi proprio in quell’area, e ricompensalo ogni volta che lo utilizza.

In commercio, puoi trovare tantissime tipologie di tiragraffi, di diversi modelli, materiali e dimensioni. Se hai spazio a sufficienza, potresti acquistarne più di uno, in modo da fornirgli un’alternativa in ogni stanza.

Foto di come insegnare al gatto a non graffiare: il tiragraffi

Come insegnare al gatto a usare il tiragraffi?

2.  Spruzza sulle superfici degli spray specifici

Se il tuo gatto continua a graffiare le tende e i mobili del tuo appartamento, potresti provare a spruzzare sulle superfici delle fragranze pungenti, come quelle a base di agrumi, menta o eucalipto.

L’odore di questi oli essenziali spesso risulta sgradevole per i gatti, e può spingerli a cercare altre superfici su cui “farsi le unghie”.

Tuttavia, ricorda che gli oli essenziali e gli spray dovrebbero essere utilizzati con moderazione, in quanto potrebbero provocare stress e disagio al tuo animale.

Quindi, se noti che il tuo micio è particolarmente infastidito da questi odori, evita di spruzzarli nuovamente, e prova ad utilizzare uno degli altri metodi consigliati.

3. Evita le punizioni

Se sorprendi il tuo animale mentre sta graffiando un mobile, ti consigliamo di evitare le punizioni e le sgridate a voce alta. Oltre a non essere efficaci, questi metodi potrebbero spaventare eccessivamente il tuo micio, e portarlo ad isolarsi.

Invece di punirlo severamente, potresti provare a distrarlo usando qualche giocattolo, o incoraggiandolo gentilmente ad usare il tiragraffi.

E ogni volta che il tuo gatto lo utilizza correttamente, premialo con coccole, parole dolci e con uno dei suoi snack preferiti! Ricordati che incoraggiare un comportamento positivo risulta molto più efficace di scoraggiarne uno negativo. In fondo, è proprio quello che accade anche con noi umani!

4. Tieni sotto controllo le sue unghie

In alcuni casi, accorciare le unghie dei gatti può ridurre i danni causati dai loro graffi. Tuttavia, ricordati che “tagliare” non significa “eliminare” le unghie. Queste dovrebbero essere accorciate leggermente, e soltanto se necessario. Per farlo, assicurati di avere gli strumenti adeguati, come un taglia unghie per gatti. E se non ti senti sicuro, la cosa migliore da fare è rivolgersi al proprio veterinario di fiducia o ad un toelettatore professionista.

5. Acquista un tappetino tiragraffi

Foto gatto che graffia il divano

Come insegnare al gatto a non graffiare il divano?

Il tuo gatto ama farsi le unghie proprio sul tuo divano? In questo caso puoi farti aiutare da un tappetino tiragraffi, che potrai posizionare direttamente sulle parti del divano graffiate o nelle immediate vicinanze.

Questi tappeti sono realizzati con fibre e materiali che invogliano i gatti a soddisfare il loro istinto naturale di graffiare.

Quindi, per evitare ulteriori danni su divani e poltrone, puoi combinare l’uso del tiragraffi con questi utilissimi tappetini!

Tappeto tiragraffi

Annunci recenti

28

Quanto ne sai sul castoro?

Scopri quanto ne sai su questo simpatico roditore!!!

1 / 7

In Svizzera i castori ...

2 / 7

Perché 200 anni fa i castori in Svizzera si sono estinti?

3 / 7

Dove vivono i castori...

4 / 7

Allo stato selvatico, quanto a lungo può vivere un castoro?

5 / 7

Di che cosa si nutrono i castori appena nati?

6 / 7

Come viene anche chiamata la coda del castoro?

7 / 7

Per quanto tempo riesce a stare sott’acqua un castoro?

Your score is

The average score is 57%

0%

Crea subito il tuo annuncio!

Prodotti scelti per loro

  • Foto di Furbo Dog Camera Furbo Dog Camera Il prezzo originale era: €199.00.Il prezzo attuale è: €169.00.
Privacy Policy Cookie Policy