Alimentazione cuccioli di cane

alimentazione cani cuccioli

L’alimentazione dei cuccioli di cane è fondamentale per il loro benessere e per la loro crescita.

Il cane è un essere vivente dotato di organi interni pari all’essere umano come cuore, fegato, stomaco, intestino e così via. Se la sana alimentazione è un concetto valido l’uomo, lo è altrettanto per gli animali domestici.

La malnutrizione nei cuccioli di cane potrebbe provocare loro gravi patologie. Un cucciolo  ha bisogno di mangiare in modo corretto e sano. Ma quali sono gli alimenti che un cucciolo di cane dovrebbe consumare?

Alimentazione cuccioli di cane: cosa sapere

Evitare errori passa attraverso una corretta informazione e quindi ti segnaliamo alcune cose importanti da sapere sui cucciolini.

Età dei cuccioli di cane

Quanti mesi deve avere un cane per essere considerato adulto e non più cucciolo? Dipende da vari fattori come

  • la razza del cane
  • la taglia
  • la maturità sessuale
  • la maturità emotiva

Ma facciamo alcuni esempi pratici per capirci.  Per esempio i cani di sesso femminile di piccola taglia raggiungono la maturità sessuale prima delle cucciole di taglia più grande. Queste razze di piccola taglia diventano adulte già a 6 o 7 mesi mentre quelle di taglia media ci mettono un po’ di più.

Nelle razze di cani giganti, le femmine tardano a diventare “signorine” adulte e la maturità sessuale per loro arriva anche molto oltre il primo anno di vita.

Comprendere se il proprio cane è passato dall’infanzia all’età adulta è fondamentale prima di cambiare alimentazione.

Generalmente i produttori di alimenti per cani cuccioli ritengono che il passaggio all’età adulta avvenga intorno ai 12 mesi.

Però non si può generalizzare perché come abbiamo visto dipende dai fattori sopramenzionati e quindi prima di passare ad un tipo di alimentazione per cani adulti sarebbe meglio che tu ti rivolga al tuo veterinario di fiducia che saprà consigliarti.

Alimentazione cuccioli di cane: cosa dargli da mangiare?

come alimentare i cuccioli di cane

Anche qui le cose variano in base età e taglia. In sostanza le cose funzionano più o meno come per i cuccioli umani. Non darai a un piccolo di un mese le stesse cose che dai a uno di 8 mesi e viceversa.

Un cucciolo di cane di qualche mese ha necessità nutrizionali diverse rispetto ad un cucciolino appena nato e deve mangiare sostanze nutritive adatte al suo bisogno per evitare squilibri nutrizionali ed essere in sovrappeso o sottopeso.

L’alimentazione di un cucciolo di cane è importante anche per evitargli problemi di salute dovuti a carenza di vitamine come la vitamina D, il calcio, il fosforo e altri elementi nutrizionali fondamentali.

Cosa devono mangiare i cani cuccioli

Ti chiedi se sia meglio cucinare per il tuo cane o dargli cibo e mangimi per cani? Non c’è una risposta giusta o sbagliata, ma in entrambi i casi è importante tenere conto delle cose che abbiamo menzionato sopra sull’importanza di non creare uno squilibrio nutrizionale nel cucciolo.

Diciamo solo che il problema maggiore che potrebbe crearti la soluzione fai da te è la difficoltà che potresti incontrare nel bilanciare correttamente i cibi in modo da fornire al tuo cagnolino le sostanze di cui ha bisogno per crescere sano e forte

I mangimi per cuccioli d’altro canto hanno il vantaggio di essere studiati e formulati in modo tale da integrare correttamente nella dieta del cucciolo nelle varie fasi della sua crescita.

Un altro problema è legato al tempo che ci vuole a cucinare correttamente, spesso non lo facciamo nemmeno per noi che andiamo sempre di corsa. Il rischio è che cucinare al volo o dare i resti del proprio pasto al cucciolo rischia veramente di creargli dei scompensi nutrizionali gravi.

Se proprio decidi di occuparti della cucina del tuo cucciolo è sicuramente saggio affidarti ai consigli di un veterinario nutrizionista che si occupi di creare una dieta studiata ad hoc per la razza di cane, età.

Dosi e razioni

Come stabilire la giusta dosi di cibo per alimentare il tuo cucciolo? Devi leggere attentamente le istruzione fornite dal produttore e riportate sulle tabelle nutrizionali. I pasti vanno suddivisi (così come il totale esposto nella tabella nutrizionale) per un minimo di 3 pasti giornalieri.

Anche i cani hanno bisogno di regolarità negli orari in cui devono mangiare quindi servi il pasto sempre alla stessa ora e se possibile nello stesso posto. Questo costituirà anche una buona abitudine da seguire nella vita adulta del cane.

E’ fondamentale che il cucciolo abbia anche sufficiente acqua da bere per essere sempre idratato e quindi è una buona norma lasciargli sempre a disposizione una ciotola d’acqua che ovviamente dovrai cambiare almeno una volta al giorno.

La scelta degli alimenti per cuccioli

Probabilmente ti chiedi anche quali alimenti siano più indicati per il tuo cucciolo della sua specifica razza canina. Anche in questo caso il veterinario può venirti in aiuto e valutare con te se è adatto al tuo cane.

Una cosa da dire è che così come gli esseri umani vanno dal nutrizionista o dietista per le cose che riguardano la nutrizione, nello stesso modo ci si dovrebbe rivolgere ad un veterinario nutrizionista, ossia un veterinario specializzato nella nutrizione degli animali.

Il veterinario valutando l’insieme delle cose fra taglia, razza, taglia della madre del cucciolo e molte altre cose è in grado di consigliarti anche sulla scelta degli alimenti, siano essi di origine industriali o cucinati in casa.

Quando il cucciolo arriva per la prima volta in casa tua

Se hai comprato un cucciolo, il cambio di famiglia e residenza  può essere traumatico e se in aggiunta si cambia anche in modo drastico il modo di alimentarlo ecco che il povero cucciolino potrebbe andare incontro a problemi intestinali, di digestione e così via.

Per evitargli questi traumi il cambio di alimentazione del cucciolo deve essere soft, ossia graduale. si consiglia effettuare il passaggio ad un sistema alimentare diverso nell’ nell’arco di una settimana

Dopo il pasto: meglio la pennichella o scatenarsi in attività fisica?

I cuccioli di cane non sono molto diversi dai bambini piccoli. Dopo mangiato hanno bisogno di riposo e di dormire e questo vale anche per i cani. Il motivo? Correndo, giocando e scatenandosi il cucciolo potrebbe ingerire molta aria che gli torcerebbe lo stomaco. Quando si verifica questo tipo di situazione il risultato finale è che i vasi sanguini e vengono strozzati e il cucciolo potrebbe morire.

Il riposo del cucciolo deve essere piuttosto prolungato, almeno 2 o 3 ore dopo aver mangiato. Dopo i pasti quindi dovete essere irremovibili, avere autodisciplina e non cedere davanti ad un cucciolotto che vorrebbe farvi  la festa, giocare o scorazzare per casa. Niente sentimentalismo se gli volete davvero bene.

Conclusioni sull’alimentazione dei cani cuccioli

Quindi in questo articolo abbiamo visto diverse cose importanti di cui tenere conto quando scegliete come e con cosa alimentare il vostro cucciolo.

Se questo articolo ti è piaciuto o pensi possa servire a qualcuno, condividilo sui tuoi social

Condividi con i tuoi amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *