Home Chi siamo Cuccioli Razze Acquista online Contattaci
Consulenze veterinarie in sede
pagamento con carta di credito
Spedizioni ovunque a mezzo aereo in sole 48 ore
 
  Crescere un cane non è un gioco, ma ha le sue regole  
 


I tuoi doveri
Diritti e doveri. Se per il tuo cane devi comunque essere tu il padrone, nel senso benevolo di guida e decisore, nei suoi confronti hai comunque dei doveri. Da quelli prescritti dalla legge, a quelli più emozionali.

Le vaccinazioni
Proteggere il tuo cane è un dovere. Proteggerlo dalle malattie, innanzitutto. Il cucciolo può contrarre varie malattie infettive, a volte mortali. Le vaccinazioni possono letteralmente salvare la vita al tuo cane. Alcune sono obbligatorie, altre ti verranno consigliate dal Veterinario, che potrà stilare un preciso programma di vaccinazioni creato in base al tipo di vita che condurrà il tuo cane, ai posti che frequenterà. Affinché funzionino, comunque, le vaccinazioni devono essere fatte seguendo un calendario preciso. Il veterinario o il rivenditore ti daranno un libretto sul quale segnare le vaccinazioni effettuate: questo documento dovrà sempre accompagnare il tuo cane nei viaggi che farà con te.

Cure per il suo mantello
Qualsiasi cane tu abbia scelto, avrà bisogno di essere spazzolato, ogni giorno. Questo perché i cani sono soggetti alla muta, durante tutto l’anno, soprattutto in primavera e in autunno. Lungo o corto che sia il mantello, l’unica cosa che cambia è il tipo si spazzola da utilizzare. In un buon negozio specializzato potrai facilmente trovare quello adatto al suo cane. Sarà importante anche fargli il bagno, per liberarlo dai peli morti. Un paio di volte all’anno dovrebbe essere sufficiente, ma giudica tu, in base alla tipologia del suo mantello. E’ però importante utilizzare uno shampoo speciale per cani, meno acido di quello destinato alle persone ed asciugare bene il proprio cane dopo ogni bagno.

Dopo aver spazzolato il cane e, per precauzione, messo nelle orecchie dei batuffoli di cotone si bagna il mantello del cane con acqua calda, poi si insapona bene con uno shampoo neutro o molto nutriente, tralasciando la testa ed evitando di schizzare acqua e sapone negli occhi. La testa deve essere insaponata successivamente con un prodotto che non dia bruciore.
Una volta lavato il manto, si risciacqua il cane con acqua calda partendo dalla testa. Frizionare e strizzare il manto del cane con le mani e risciacquarlo nuovamente. Si applica poi un balsamo e si risciacqua avendo cura di lasciarne un po' come nutrimento per il mantello. Ultimo step: ristrizzarlo perfettamente e avvolgerlo in un asciugamano, frizionando energicamente. Togliere i batuffoli dalle orecchie e asciugarle attentamente.
Se il clima non permette una asciugatura al sole (rigorosamente solo con il solleone estivo!), si deve asciugare il cane con un phon a basso getto d'aria e non molto caldo. È importante in questa fase tener mosso e frizionare il pelo con le mani. Terminata la “messa in piega” bisogna assicurarsi che siano ben asciutti il sotto pelo e la cute e, soprattutto, evitare che alla prima corsa si rotoli per terra! Se se ne presenta la necessità si può ogni tanto dare una spuntatina ai baffi (se troppo lunghi potrebbero infastidirlo sopratutto quando mangia) , si deve tagliare il pelo sotto i piedini ( facendo molta attenzione ai polpastrelli) è bene toelettare anche le orecchie tagliando il pelo sulla punta . Se necessario tagliare anche il pelo intorno all'ano per evitare che il nostro cagnolino si sporchi quando fa i  "bisognini" e per consentirgli una evacuazione che non sia ostruita dal cosiddetto “tappo del pelo”. Si raccomanda, sopratutto in inverno, di non far prendere freddo al cagnolino dopo averlo lavato, è bene fargli il bagno magari di sera , prima di farlo cenare , così durante la notte ha modo di asciugarsi perfettamente, un colpo di freddo dopo il bagno potrebbe causare dei malanni che si possono evitare con un po' di attenzione.

Cure per i suoi occhi
Gli occhi del cucciolo sono molto delicati ed hanno bisogno di essere puliti frequentemente. Per farlo ti basterà aprirgli delicatamente la palpebra superiore, bagnare l’occhio con una soluzione fisiologica ed asciugarlo con un batuffolo di cotone. Molto utili anche gli impacchi di acqua borica e quelli di camomilla.

Cure per le sue orecchie
La pulizia delle orecchie sarà molto importante per il tuo cane, specialmente se ha le orecchie cascanti. Dovrai assicurarti che il condotto uditivo sia asciutto e areato, per evitare al tuo cane, problemi parassitari e otiti. Per pulire le orecchie del tuo cane puoi usare, facendo attenzione, un cottonfioc o una garza e della soluzione fisiologica, oppure con appositi prodotti consigliati dal veterinario. La pulizia delle orecchie non va mai fatta in profondità avendo cura di pulire solo la parte interna mediale del padiglione, utilizzando una garza nuova per ciascun orecchio.

Cure per i suoi denti
I denti dei cani sono, come quelli umani, soggetti al deposito di placca e tartaro, che possono causare infiammazioni gengivali che possono condurre a perdite di appetito e addirittura di denti. E’ quindi consigliato spazzolargli regolarmente i denti con uno spazzolino morbido e con un dentifricio specifico per cani.

Cronologia dentaria del cane
Normalmente un cane adulto ha 42 denti e un cucciolo 32
Ecco la sequenza della crescita dei denti:

  • Dentizione da latte: 1 mese
  • Livellamento dei denti da latte: 3 mesi
  • Comparsa di denti definitivi: 4 mesi
  • Dentizione definitica: 5 mesi

A 7 mesi, la dentizione del cucciolo è completata.
I denti da latte cadono con faciltà e non ci deve preoccupare se non li si trova, perché il cucciolo li ingoia. Talvolta il cucciola conserva, insieme ai denti definitivi, alcuni denti da latte, che cadranno in seguito da soli.

Un animale da compagnia. Di fama e di fatto.
Il cane è un animale da compagnia, ha bisogno non solo delle tue cure, ma anche del tuo tempo e del tuo affetto. Per tutta la sua vita. Se la compagnia che decidi di dargli è quella di un altro animale, allora avrai la responsabilità di trovare il modo di farli convivere pacificamente. Una buona maniera per iniziare è quella di mantenere un ruolo primario al primo arrivato facendolo essere sempre il primo a ricevere coccole e cibo.

 
menu Dove siamo
menu Listino Rivenditori
menu Le garanzie
menu Vaccinazioni
menu Leggi per la tutela del cane
menu Passaporto europeo per animali domestici
menu Maltrattamento di animali
menu Il cucciolo
menu Sei pronto ad avere un cane ?
menu Accogliere un cucciolo
menu Alcuni consigli per allevare un cucciolo
menu Crescere un cane non un gioco
menu Alimentazione
menu La sua corretta alimentazione
menu E' il padrone che decide
menu Vacanze in albergo
menu Se il mio cane non mangia
menu Quando il cane offre la gola
menu Acquistare un secondo cane
menu Trova un nome al tuo cucciolo

Cercate un cane particolare o desiderate approfondire le vostre conoscenze cinofile? Cerchi il cane più adatto alle tue esigenze? Oltre 330 schede dettagliate, redatte o integrate direttamente dagli allevatori, fonti di suggerimenti sempre preziosi